Sono in corso lavori di riqualificazione al Parco Fluviale Gesso e Stura di Cuneo

Sono in corso lavori di riqualificazione al Parco Fluviale Gesso e Stura di Cuneo

È considerato il polmone verde della città di Cuneo: il Parco Fluviale Gesso e Stura si sviluppa oggi sul territorio di quattordici comuni per un’estensione di quasi 5.500 ettari. Si snoda lungo gli omonimi corsi d’acqua per quasi 70 chilometri e offre agli escursionisti che amano immergersi nella natura – a piedi o in bicicletta – un ricco panorama dove è possibile incontrare oltre 200 specie di uccelli, 25 specie di mammiferi, 9 specie di anfibi e 8 specie di rettili.

Tra poche settimane l’ingresso al parco si presenterà con una veste nuova ai suoi visitatori e offrirà inoltre un accesso diretto ai suoi vari percorsi ciclo-naturalistici. Infatti, grazie al contributo derivante dal progetto singolo Mobil, nell’ambito del PITER Alpimed, l‘area di ingresso che si trova nei pressi de La Casa del Fiume verrà trasformata, per integrarla nel paesaggio e renderla più accessibile.

Nei lavori di ampliamento è prevista anche la realizzazione di una nuovissima pavimentazione in terra stabilizzata e del futuro Infopoint per il parco fluviale. In questa area di accesso dalle caratteristiche molto articolate, si trova anche l’area sosta per i camper e verrà collocato l’ingresso al percorso multisensoriale f’Orma. Totem verticali e una struttura segnaletica in legno promuoveranno e comunicheranno in modo chiaro i vari servizi a disposizione dei visitatori.

Inoltre, il progetto Mobil sta contribuendo a finanziare la costruzione di una passerella in legno lamellare che collegherà l’Infopoint, l’area multisensoriale e la pista ciclabile protetta. Questo intervento, ancora in corso, rappresenta un importante passo strategico per sensibilizzare i cittadini alla mobilità sostenibile, tema caro al Comune di Cuneo.

Infine, l’installazione di un impianto fotovoltaico e la creazione dell’area di noleggio delle biciclette ParkoBike completeranno la riqualificazione, che si prevede sia effettuata entro questa primavera.

Maggiori informazioni sul Parco Fluviale e su come arrivarci su http://www.parcofluvialegessostura.it/